logo iblea servizi territoriali - ets

ISCRIVITI ALLA

NEWSLETTER !

"trovarsi insieme è un inizio;
rimanere insieme, un progresso;
lavorare insieme, un successo."

facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube
servizi e attivita multidisciplinari polo integrato enna stranieri

Resta aggiornato sulle nostre iniziative e attività…

Contatti _ Sede legale - uffici amministrativi e gestionali

Cooperativa Social-e 

Via Duilio, 97 - 96013 Carlentini (SR)
Tel. +39 095 883 89 50 / Fax: 095 883 89 51

Email: info@ibleaserviziterritoriali.it

Pec: ibleaservizi@cgn.legalmail.it

 

 


facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube

NEWS

 

notizie, bandi, rassegna stampa, eventi, storie, buone pratiche e tanto altro ...

dalla cooperativa sociale Iblea Servizi Territoriali

 SOCIAL MEDIA POLICY
 

TRASPARENZA

 PRIVACY & COOKIE POLICY                          

Copyright © 2009 - 2023 Iblea Servizi Territoriali Soc. Coop. Sociale ETS / P.IVA 01661900892 - Tutti i diritti riservati

REfugee TEams 2022

2022-03-14 10:35

Ufficio Comunicazione

News, carlentini, m.s.n.a., progetto RETE,

REfugee TEams 2022

I beneficiari del SAI di Carlentini iscritti all'ottava edizione di "Rete - REfugee TEam": un progetto su tutta Italia della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

 

 

 

Il Progetto rivolto a giovani Richiedenti Asilo e Rifugiati per promuovere e favorire l'interazione tra pari e i percorsi d'inclusione sociale e interculturalità tramite il calcio.

 

 

 

I beneficiari del SAI di Carlentini iscritti all’ottava edizione di "Rete - REfugee TEams", il progetto attraverso il quale la FIGC - Federazione Italiana Giuoco Calcio, in collaborazione con il Servizio Centrale del SAI, favorisce da anni percorsi di inclusione sociale e interculturalità per minori stranieri non accompagnati presenti su tutto il territorio nazionale.

immagine1.png

Futuri campioni o semplici ragazzi con la passione per il calcio e tanta voglia di divertirsi e di condividere?

 

(in foto, sopra e sotto) Ziddan, Amir, Zeid, Hosam, Mohamed, Tarak, Ahmad, Rabi, Hatem e Naji sono i 10 beneficiari,  del progetto di accoglienza e integrazione per minori stranieri non accompagnati di Carlentini, iscritti all’ottava edizione di "Rete - REfugee TEams".

Il più piccolo ha 15 anni, i più grandi, classe 2004, non hanno ancora compiuto i 18 anni di età. Il viaggio che li ha portati, mesi addietro, al di qua del Mediterraneo, ha inizio in Egitto. Il loro Paese di origine. Dietro a loro 10 storie complicate (ma questa è un'altra narrazione!) e 10 sogni per il  futuro. E chissà! forse uno di questi è proprio quello di diventare un calciatore.

immagine2.png

COSA PREVEDE IL FORMAT?

Anche quest’anno - la prima edizione risale al 2015 - "Rete - REfugee TEams" prevede diversi fasi: una prima fase locale di allenamento che si svolgerà presso le realtà partecipanti e una seconda fase di torneo che, invece, si svilupperà su base regionale, interregionale e infine nazionale, con l’attesissima finale.

Per tutta la fase di allenamento, i beneficiari del progetto SAI della Iblea Servizi Territoriali Onlus calcheranno il terreno dello Stadio "S. Romano", guidati da Mister Alessandro Maiori, allenatore assegnato dalla FIGC - Siclia. Agli allenamenti, anche due ragazzi dell'ASD Carlentini Calcio.


<<Un progetto quello promosso dalla FIGC di inclusione sociale e di interculturalità a cui non potevamo non aderire>> afferma Chiara Calamoniere, educatrice professionale e coordinatrice del SAI carlentinese intitolato a "Nelson Mandela", <<un'occasione, attraverso il linguaggio universale dello sport,  per educare alla vita sana e al piacere dello stare insieme tra coetanei, e senza distinzioni. Saranno futuri campioni o sono semplici ragazzi con la passione per il calcio e tanta voglia di divertirsi e di condividere?  Non importa! La loro partecipazione e il loro entusiasmo sono già una vittoria.>>



Come creare un sito web con Flazio